Articoli

Mutui 30 e 40 anni

Mutui 30 e 40 anni

guida ai mutui a 30 e 40 anni Leggi tutto -> ..

Mutuo Tetto Massimo

Mutuo Tetto Massimo

guida ai mutui a tetto massimo Leggi tutto -> ..

Mutuo Azienda

Mutuo Azienda

guida al mutuo azienda Leggi tutto -> ..

Mutuo Liquidità

Mutuo Liquidità

guida al mutuo liquidità Leggi tutto -> ..

Consolidamento Debiti

Consolidamento Debiti

in cosa consiste il consolidamento dei debiti Leggi tutto -> ..

Mutuo Ipotecario

Mutuo Ipotecario

guida al mutuo ipotecario Leggi tutto -> ..

guida alle varie tipologie di mutui

I mutui bancari disponibili oggi sul mercato sono davvero molti, una vasta gamma di mutui nata per cercare di andare incontro alle esigenze più disparate. Tra i mutui bancari più diffusi troviamo ovviamente i mutui per l'acquisto di un bene immobile da adibire ad abitazione. I mutui di questa tipologia possono essere, come tutti gli altri mutui d'altronde, mutui a tasso fisso con rata costante, mutui a tasso misto, mutui a tasso variabile. I mutui a tasso variabile sono oggi disponibili anche con un tetto massimo che il tasso d'interesse può raggiungere in modo da evitare spiacevoli sorprese finanziarie.

I mutui per l'acquisto della casa sono disponibili anche in versioni agevolate rivolte all'acquisto di un bene immobile da adibire a prima abitazione. Si tratta di mutui che possiedono tassi d'interesse vantaggiosi, condizioni economiche speciali nonché la possibilità di detrarre il 19% delle spese ogni anno. Vengono offerti a condizioni agevolate anche i mutui per l'acquisto della seconda casa purché si tratti di un acquisto che deve essere effettuato per motivi di spostamento lavorativo. I mutui per la prima casa rientrano nei mutui pensati appositamente per le persone più giovani in modo da aiutarle ad acquistare un bene immobile per se stessi e per la propria famiglia. Sempre ai giovani vengono inoltre offerti dei mutui particolarmente lunghi come i mutui a 30 e a 40 anni in modo che le rate mensili siano quanto più leggere possibile e i mutui al 100% che coprono l'interno valore del bene immobile che si è deciso di acquistare.

tipologie mutuiQuando si parla di mutui agevolati però non si intendono solo queste tipologie di mutui ma anche ad esempio i mutui flessibili che permettendo una personalizzazione in corsa delle condizioni del mutuo e i mutui offerti ai dipendenti statali o mutui Inpdap che permettono di accedere a mutui ipotecari davvero molto vantaggiosi attraverso un'apposita graduatoria in cui vengono favorite le persone sposate da poco, le persone con famiglie numerose, le persone che non possiedono alcun bene immobile, i portatori di handicap e che coloro che hanno stipendi bassi.

I mutui possono però essere accesi anche per la costruzione di un bene immobile o per la ristrutturazione di un bene immobile. Questi mutui seguono le stesse procedure dei mutui per l'acquisto di una casa e sono quasi sempre mutui ipotecari, mutui cioè per cui la banca chiede un'ipoteca in garanzia. Difficilmente i mutui vengono infatti offerti senza alcun tipo di ipoteca anche se esistono particolari tipologie di mutuo, dette chirografarie, in cui le garanzie non servono e basta solo una firma. Tra questi mutui dobbiamo ricordare ad esempio quelli per la ristrutturazione dei condomini che devono essere decisi in fase di assemblea condominiale e per cui basta la firma dell'amministratore.

Coloro che già possiedono un bene immobile possono invece decidere di chiedere un mutuo liquidità che permette di ottenere del denaro in mutuo pari al valore di una parte della propria casa.

Oggi le banche, a fronte di varie garanzie, sono disposte anche a concedere mutui a persone che in passato hanno avuto problemi finanziari, i cosiddetti cattivi pagatori, a persone con lavori atipici che non hanno una stabilità economica e agli stranieri.

I mutui ovviamente non devono essere aperti solo per l'acquisto di un bene immobile da adibire ad abitazione ma possono essere richiesti anche ad esempio per il proprio lavoro. Sono molte le tipologie di mutui aziendali nati per l'acquisto di un bene immobile in cui far nascere un'azienda o in cui farla espandere ma anche per l'acquisto di macchinari o per spese di ristrutturazione. Alcuni di questi mutui sono davvero ideali per i liberi professionisti che non sanno mai con esattezza l'ammontare delle proprie rate mensili come ad esempio i mutui balloon. I mutui agrari sono invece quid mutui che permettono di ottenere credito per l'acquisto di campi o azienda agrarie o per le spese necessarie al lor miglioramento e al loro sviluppo.

Dobbiamo infine ricordare che coloro che hanno aperto un qualsiasi mutuo presso una banca ma non ne sono soddisfatti possono chiedere un mutuo surroga preso un altro istituto bancario, un mutuo cioè che va a sostituire il vecchio finanziamento mente coloro che hanno acceso più mutui contemporaneamente possono chiedere un consolidamento del debito per cercare di alleggerire la rata mensile.